Scienza, Cultura e Salute


Antibiotico-resistenza: è nel latte dei marsupiali la soluzione?

Un esemplare di Tasmanian Devil - foto di Wayne McLean, Creative Commons License©Una delle maggiori preoccupazioni del mondo scientifico sul futuro del genere umano è quella dell'antibiotico-resistenza, fenomeno aggravato negli ultimi due decenni dall'abuso di farmaci antibiotici da parte degli allevamenti intensivi. La resistenza dei batteri agli antibiotici è in progressivo aumento in tutto il mondo, sempre più resistenti e sempre più selezionati proprio dall'uso e dall'abuso dei medicinali che li dovrebbero contrastare, e sempre più diffusi grazie alla loro capacità di adattarsi alle più disparate condizioni ambientali.

Leggi tutto...
 
Alimenti per l'infanzia: il ministero dimentica il latte dell'erba

Un'immagine dal sito web del Latte Nobile: il buon latte non è bianco. È giallino, e contiene tanti nutrienti che nel latte industriale non sono quasi per nulla presentiLa nostra salute, si sa, è strettamente legata alle abitudini alimentari, agli eccessi, agli abusi e più in generale agli errori in campo nutrizionale, ma anche - e non poco - alla qualità reale del cibo. A volte ci capita di pensare che troppo spesso gli industriali del settore se lo dimentichino, o che forse - troppo intenti al proprio tornaconto immediato - non se ne curino più di tanto. Il cibo-spazzatura è un'insidia ormai presente da anni in ogni istante della nostra vita e mette a rischio il benessere di grandi e piccini.

Leggi tutto...
 
Arriva il latte UV ma sarà business solo per l'industria

   Un "nuovo latte", la cui autorizzazione alla vendita nell'ambito comunitario europeo è forse passata un poco in sordina in quanto avvenuta alla fine di luglio, trova spazio in questi giorni sul sito web del prestigioso National Geographic. Si tratta del latte alimentare trattato con i raggi UV, che - a detta degli esperti - sarebbe connotato da un apprezzabile contenuto di vitamina D. La medesima vitamina che caratterizza alimenti come l’olio di fegato di merluzzo, le uova, il salmone, i pesci più grassi, il fegato, e di cui il latte comune sarebbe povero.

Leggi tutto...
 
Nuova ''casa'' per il Tuffatore di Paestum. Grazie a Vannulo

La copertura della Tomba del Tuffatore di Paestum - foto di Michael Johanning, Creative Commons License©La cultura sostiene la cultura. La mozzarella di bufala, simbolo indentitario della Piana del Sele, in quella che è riconosciuta da tutti come la massima espressione di questa realtà - la Tenuta Vannulo di Antonio Palmieri - ha finanziato il ritorno a Paestum della Tomba del Tuffatore, dopo che per un anno il reperto archeologico era stato esposto al Palazzo Reale di Milano (per l'Expo) e al Mann di Napoli (per la mostra "Mito & Natura").

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 78