Scienza, Cultura e Salute


Un altro latte dell’erba in Francia: ma è tutto oro ciò che riluce?

   Il mercato francese ha un suo nuovo latte di pascolo, il “Via Lacta”, libero da Ogm. Ad annunciarlo sono stati, giorni fa, i responsabili della cooperativa “Groupe Prosperité Fermière - Ingredia”, una realtà che coinvolge circa 1.600 tra allevatori e agricoltori, impegnati a produrre nella regione di Nord-Pas de Calais 500 milioni di litri di latte all’anno, una parte dei quali, per ora - 30 milioni, da cento allevatori - rispetterà gli stringenti requisiti richiesti dal disciplinare di produzione.

Leggi tutto...
 
Cani da guardiania: il CAI stila le norme di comportamento

pastore abruzzese - foto Sl-Ziga© Creative Commons LicenseUna delle obiezioni di comodo, quando si tenti di sostenere i diritti dei pastori nella problematica convivenza con i grandi predatori riguarda l’uso dei mezzi di difesa dei propri animali. Fateci caso: le reti elettrificate e i cani da guardiania non mancano mai nelle argomentazioni dei lupofili, siano essi sedicenti esperti di etologia o semplici animalisti da strapazzo.

Leggi tutto...
 
Roma dice grazie ai pastori per il recupero della Tomba Barberini

La Tomba Barberini, giusta sino a noi grazie all'uso che ne hanno fatto i pastori nei secoli, si presenta così dopo il restauroPastori custodi: la definizione si è diffusa negli ultimi anni attorno alla necessità - più o meno sentita, e incentivata dagli aiuti comunitari - di salvare animali a rischio d’estinzione. Esistono quindi dei pastori - come anche degli allevatori - che, “custodendo” magari pochi capi, contribuiscono al mantenimento in vita di una razza.

Leggi tutto...
 
UniTUS: ancora aperte le iscrizioni al master in Diritto Alimentare

   Rimarranno aperte sino alla metà di dicembre le iscrizioni alla 4a edizione del Master di secondo livello in “Diritto Alimentare” organizzato dall’Università degli Studi della Tuscia, istituito presso il Distu (Dipartimento di Studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici) in collaborazione con il Dibaf (Dipartimento per l’Innovazione dei sistemi biologici, agroalimentari e forestali) dell’ateneo viterbese, in convenzione con l’Università Campus Bio-medico di Roma, con la collaborazione con Aida (Associazione Italiana di Diritto Alimentare) e in cooperazione con l’Icqrf (Istituto Centrale Repressione Frodi del Ministero delle Politiche Agricole ed Alimentari).

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 8 di 92