Scienza, Cultura e Salute


Brucellosi: giro di vite dei Nas. Questa volta contro un laboratorio di analisi di Mondragone
   Un nuovo e duro colpo è stato inferto dalle forze dell'ordine alla criminalità organizzata della provincia di Caserta. Non riuscendo a liberarsi dalla brucellosi, alcuni (invero pochi, vicini alle famiglie di camorra) e ben noti allevamenti del basso casertano si sono barcamenati negli anni imponendo dapprima un clima di particolare "rispetto" ad una parte degli operatori della sanità pubblica che per diverso avrebbero - si dice - allentato la morsa dei controlli, e introducendo poi alcuni escamotage teraupetici - chiamiamoli così - pur di farla franca.
 
Leggi tutto...
 
Umbria: corso gratuito per comunicare l'azienda agricola
    La Direzione di Qualeformaggio, d'intesa con Tatics - Human Evolution e Superficie8 di Perugia, lancia due iniziative altamente formative e del tutto gratuite destinate agli operatori del settore agricolo (titolari, collaboratori familiari e dipendenti) dell’Umbria.
 
Leggi tutto...
 
Vegani a rischio: nascite pretermine se la dieta è povera di vitamina B12

   "I vegani esagerano, i vegani sbagliano": quante volte ce lo siamo detti e lo abbiamo sentito dire, a volte a piena ragione, a volte meno? Innumerevoli volte. Oggi però non siamo qui per giudicare estremismi dialettici (chi li sopporti ancora alzi la mano, ndr) o scelte a senso unico, che impongono a terzi (figli, o animali da compagnia) i loro dogmi. Oggi siamo qui per presentare in breve uno studio scientifico che aggiunge dati su dati alle ragioni del "no". L'essere umano è - ed è evidente - onnivoro, senza se e senza ma. Lo dice la scienza, e non è un modo di dire.

Leggi tutto...
 
Il formaggio fa bene o fa male? Il Test lo sa? Forse sì, anzi no

Un titolo alquanto presuntuoso quello del Test del Salvagente, a giudicare dai luoghi comuni di cui è infarcito l'articolo del professor Alberto Ritieni. Il difetto maggiore? Fare di tutta l'erba un fascio, senza distinguere i formaggi dell'erba dai formaggi del mangimeEsistono dei giornali - che siano cartacei od online poco importa - da cui i consumatori consapevoli si aspettano qualcosa di più. Testate giornalistiche, frutto di un lavoro che ci si aspetta migliore - più puntuale e attento - rispetto ad altre fonti d'informazione. Non per nulla: giornalisti ed editori sono chiamati a rispondere ad un codice deontologico che prevede tra le altre cose il necessario approfondimento delle fonti, e che altri operatori dell'informazione (blogger ad esempio, non sono tenuti a rispettare.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 79