Scienza, Cultura e Salute


Diverse erbe per diversi latti: se ne parla a Torino il 7 febbraio

foto Cascina Roseleto©Si parlerà di biodiversità della vegetazione e diversità dei latti, mercoledì 7 febbraio, a Torino, presso i locali dell’Orto Botanico di viale Mattioli 25. A relazionare sul tema sarà Giampiero Lombardi, professore associato presso il DiSAFA (Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari) dell’Università degli Studi del capoluogo piemontese, esperto di ecologia e gestione dei sistemi agropastorali, alpicoltura e pianificazione pastorale.

Leggi tutto...
 
Nelle sale ''Petit Paysan'', il film che sostiene il mondo rurale

La zootecnia industriale non è riuscita a schiacciare quella delle origini, come qualcuno avrebbe sperato e forse voluto. E mai lo farà. È anche questo il messaggio che trapela dall’ultimo film dedicato al mondo dell’allevamento da latte, il francese “Petit Paysan”, dell’esordiente Hubert Charuel, che - dopo aver incassato i favori della critica all’ultimo Festival di Cannes - sta scalando la classifica del box office nel proprio Paese, con 4 milioni di euro incassati in poche settimane di programmazione.

Leggi tutto...
 
I vantaggi dell’agricoltura simbiotica svelati a Genola il 31 gennaio

Misurazione della clorofilla in prato simbiotico - foto Università di Torino© - Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei SistemiEvento da non perdere, mercoledì 31 gennaio a Genola, in provincia di Cuneo per chi - tecnico di settore, allevatore, commerciante o consumatore consapevole che sia - sia interessato ad approfondire le proprie conoscenze sui prodotti di animali allevati  ad erba e fieno (ricordiamocelo sempre: sono erbivori, ed erba debbono mangiare se vogliamo nutrirci in maniera sana!).

Leggi tutto...
 
Formaggi senza culture nella visione elitaria di Micromega

La presenza del formaggio nelle culture locali italiane è testimoniata nella letteratura e nell'arte da un'infinità di scritti e incisioniSe c’è un libro che l’esimio professor Edoardo Lombardi Vallauri deve aver trascurato nella sua sconfinata preparazione personale ed accademica, quello è sicuramente Palomar di Italo Calvino. A chi lo abbia letto, a chi ne abbia colto i fondanti valori culturali e antropologici, sarà chiara sin dalle prime righe di questo articolo l’allusione al delizioso “Museo dei formaggi”, che di quel volume è, oltre che un capitolo, una parte vitale ed essenziale del racconto complessivo.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 92