Online il corso sulla buona amministrazione della montagna

  Vivere in montagna non è cosa da poco, e ancor più non lo è esercitarvi un’attività produttiva. Non è cosa da poco sia per l’impegno che ciò comporta, sia per la moneta con cui si è ripagati, in termini di qualità della vita, di valori, di tranquillità. A maggior ragione, produrre in montagna significa poter operare - con costi certamente diversi rispetto a chi poroduce in pianura o in città - potendo ottenere, volendo, dei prodotti largamente migliori.

 

Raramente però si pensa - ed è la Unimont di Breno ad indurci a farlo, in questi giorni - che tutto sarebbe molto più complicato per il singolo, la famiglia e l’impresa, in assenza di una buona amministrazione pubblica, anch’essa, in quanto montana, foriera di molti e più gravosi oneri per chi la gestisce, rispetto alle amministrazioni di “altrove luoghi”, ma con un potenziale di onori elevatissimo.

 

È in questa direzione che l’Università della montagna ha così dato il via alla programmazione di un corso ufficialmente programmato come “post laurea”, che in pratica è aperto al pubblico, oltre che gratuito. Un percorso didattico intitolato “Amministrare e Gestire la Montagna”, che verrà inaugurato venerdi 19, attraverso il quale i cittadini, le famiglie, le imprese - di montagna e non solo - potranno essere sensibilizzati, oltre che edotti, su cosa significhi operare una buona amministrazione dei territori e dei centri urbani delle Terre Alte.

 

È apprezzabile che tutti gli incontri del corso siao fruibili sia presso l’Aula Magna dell’Università della Montagna di Edolo, nel bresciano), sia in diretta streaming attraverso la cosiddetta aula virtuale di cui Unimont si è dotata.

 

L’iniziativa “Amministrare e Gestire la Montagna” propone così una serie di “incontri seminariali” rivolti agli amministratori dei territori montani (consiglieri, assessori, sindaci) per introdurre principi e metodologie di miglioramento e innovazione delle strategie d’intervento e della gestione delle amministrazioni comunali. I temi affrontati riguardano l’esercizio delle principali funzioni amministrative,  con una focalizzazione sulle peculiarità delle aree montane, per garantirne un sviluppo sostenibile e valorizzarne le risorse.

 

Il ciclo di seminari consentirà ai partecipanti di incrementare le proprie competenze e capacità per indirizzare i processi di cambiamento degli enti locali, necessari per rispondere alle nuove sfide globali che ci attendono. L’iniziativa fornirà inoltre delle linee di indirizzo, degli strumenti e delle metodologie per rispondere alle esigenze delle amministrazioni montane che ricadono sulla vita del cittadino e dell’impresa.

 

L’inaugurazione del ciclo di seminari (anch’essa fruibile in streaming) si terrà venerdì 19 ottobre, alle 17:30, presso l’Aula Magna dell’Università della Montagna.

 

L’iscrizione all’evento, necessaria per seguirlo in steaming, è possibile cliccando qui.

 

8 ottobre 2018

 

Commenti (1)Add Comment
...
scritto da Redazione Qualeformaggio.it, ottobre 09, 2018
#### COMMENTI SOSPESI ###

Per motivi tecnici inerenti la preparazione del nostro nuovo portale web, i commenti sono sospesi.

La Redazione di Qualeformaggio.it

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy