Il turismo dolce si fa in alta quota, con ‘‘Suoni tra le malghe’’

  La manifestazione musicale “Suoni tra le malghe” nasce con l’intento di promuovere un turismo adeguato alle dimensioni e alle caratteristiche della montagna. Un approccio “dolce” per territori a volte fragili, a volte aspri. Ma che cos’è il turismo “dolce”? Se ne parla molto, da qualche tempo a questa parte, anche se non sempre abbiamo un’idea precisa di che cosa si tratti. Ecco allora un’ottima definizione tratta da uno scritto del geografo Maurizio Dematteis che condividiamo e che gli organizzatori di questo evento cercano di mettere in pratica nella loro proposta:

 

  “Il turismo dolce ha un approccio di curiosità e di scoperta per i territori, non ricerca la mera riproduzione di una visione di montagna data dalla pianura ma ne scova i tratti caratteristici e le mille sfaccettature; è fatto dai singoli e da gruppi di persone, non dalle grandi Spa o multinazionali; predilige il contatto diretto con l’ospite e lo accoglie mostrandogli che non sempre vi è un camino tirolese ad aspettarlo, ma l’atmosfera appare non di meno calorosa; nell’offerta di turismo dolce sono importanti le attività complementari che ne decretano la polifunzionalità. La sostenibilità (ambientale, sociale ed economica) non è mero slogan bensì base per la stessa vitalità del comparto.

 

   Il turismo dolce è un’idea di montagna capace di futuro, dolce, leggera e sostenibile: dolce perché ha a cuore il rispetto dell’ambiente alpino, naturale e umano; leggera nella scelta dei mezzi di trasporto e delle attività, che rinuncia alle grandi infrastrutture impattanti e ai divertimenti rumorosi e inquinanti; sostenibile per il territorio, per chi lo vive e per chi lo frequenta, dal punto di vista ambientale, economico e sociale”.

 

Programma estate 2018

Dei sei appuntamenti in calendario, uno è già trascorso (domenica 10 giugno – Malga Campo Azzaron / Arsiero); altri cinque in programma da domenica 1º luglio a domenica 12 agosto. Eccoli in dettaglio:

 

Domenica 1 luglio – Malga Campomolon (Arsiero)

Partenza escursione: ore 10:00 (dal parcheggio della Valle delle Lanze) – A seguire, pranzo in malga e concerto con gli "Idraulici del suono"

 

Domenica 8 luglio: Baito delle Suore (Fiorentini)

Partenza escursione: ore 10:00 (dal parcheggio dello Chalet Monte Coston) – Pranzo, nel pomeriggio concerto con Luca Fiore 

 

Domenica 22 luglio: Malga Zolle di Fuori (Arsiero)

Partenza escursione: ore 10:00 dalla Baita Pontara (Tonezza) – Pranzo in malga; nel pomeriggio concerto con Oblivion Soave

 

Domenica 5 agosto: Baita del Bostel (Rotzo)

Partenza escursione: ore 10:00 dal bar della Pro Loco di Pedescala – Pranzo presso il Baito; nel pomeriggio, concerto con McNando

 

Domenica 12 agosto: Malga Campiglia (Posina)

Possibilità di pranzare in malga dalle 12:00 in poi. Nel pomeriggio, concerto con  [Covertone](http://www.covertone.it/) : trio con violino-fisarmonica/flauto traverso-basso elettrico, repertorio vario

 

Per altre informazioni clicca qui.
Clicca qui invece per scaricare il programma completo (in formato pdf)

 

18 giugno 2018
 

Commenti (1)Add Comment
...
scritto da Redazione Qualeformaggio.it, giugno 18, 2018

#### COMMENTI SOSPESI ###

Per motivi tecnici inerenti la preparazione del nostro nuovo portale web, i commenti sono sospesi.

La Redazione di Qualeformaggio.it

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy