Tre borse di studio per il futuro del lattiero-caseario della Sardegna

foto Consorzio di Tutela del Pecorino Romano Dop©L'Agris (Agenzia per la ricerca in agricoltura della regione Sardegna) ha recentemente pubblicato un avviso (avviso pubblico n.134, a seguito di determinazione del direttore generale dell'11 aprile scorso) di pubblica selezione per il conferimento di tre borse di studio della durata di 12 mesi ciascuna, riservate ai laureati in Scienze Agrarie, Scienze Biologiche, Scienze e Tecnologie agro-alimentari (e titoli equipollenti) riguardanti le “Tecnologie di produzione dei prodotti caseari ovi-caprini”.

Le borse di studio riguarderanno i seguenti progetti "cluster":

- “Sviluppo nuovi prodotti nel settore agroalimentare - Contaminazioni: formaggi freschi al gusto di Sardegna” (CUP N. G77D13000010002);

- “La diversificazione di prodotto nell’ambito del Pecorino Romano DOP” (CUP N. G77D13000010002);

“Caratterizzazione fisico-chimica del latte convenzionale e destagionalizzato destinato alla produzione di formaggi ovini a pasta cruda e verifica dei trattamenti termici” (CUP B82F16001770003).
 


Il buon latte?

Non basta sapere dov'è stato fatto e confezionato. Serve consapevolezza su com'è stato prodotto. Su cosa abbiano mangiato gli animali e su che vita abbiano vissuto.

In Piemonte c'è chi il latte ha ripreso a farlo come una volta: con il pascolo e il buon fieno polifita.
Un latte che fa bene a te, agli animali e all'ambiente. Il latte di Cascina Roseleto.
Website: www.roseleto.it

annuncio promozionale



La finalità dell'iniziativa è quella di individuare e definire i parametri di processo e le caratteristiche evolutive del prodotto ad essi associati dal punto di vista chimico e nutrizionale.

Le attività saranno svolte presso la sede del Servizio Ricerca per i Prodotti di Origine Animale in località Bonassai, in provincia di Sassari, e presso le sedi della altre aziende aderenti al Cluster.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro le ore 13 di venerdì 28 aprile 2017 attraverso una del le seguenti modalità:

- tramite raccomandata con ricevuta di ritorno all’indirizzo: Agenzia Agris Sardegna – Servizio Ricerca Prodotti di Origine Animali, località Bonassai, SS 291, Km. 18,6, 07100 Sassari;

tramite consegna a mano presso l’Ufficio protocollo dell’Agenzia dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 13;

 - tramite Pec all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L'avviso in dettaglio e moduli per la domanda sono scaricabili cliccando qui.

24 aprile 2017
 

 

Commenti (0)Add Comment

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy