Resistenza Casearia

Sequestro formaggi a Le Curti: la parola a Carmine Bonacci

Carmine Bonacci con le sue capre. pronte per uscire al pascolo - foto di Alessandro Santulli© da facebookL’azienda è piccola, piccolissima, come spesso accade per tanti produttori di formaggi caprini. Piccola e molto apprezzata da un manipolo di rivenditori che cercano qualità reale, e cose fatte per bene, “come una volta”. Stimata da un minuscolo e crescente numero di operatori e di consumatori, ma non del tutto magari sul territorio in cui vive e opera da anni.

Leggi tutto...
 
Pastori sardi in piazza contro la politica che non mantiene gli impegni

   Mancano meno di 24 ore all’ennesima manifestazione, che si annuncia molto forte e incisiva, dei pastori sardi contro l’amministrazione regionale. Motivo della protesta che sarà al centro dell’iniziativa sono i vincoli inseriti nel recente dispositivo di erogazione dei fondi (13€ per pecora, leggi qui), che limiterebbero gran parte dei destinatari, impedendo loro la riscossione.

Leggi tutto...
 
Sardegna: via libera alle domande per gli aiuti ai pastori

Pecore sarde in un pascolo arido, tipico dell'interno della Sardegna - foto piabay©Da oggi, lunedì 16 ottobre, i circa 12mila allevatori di ovicaprini della Sardegna potranno presentare domanda per ottenere gli interventi di sostegno destinati alle aziende del comparto, disposti dall’amministrazione regionale per contrastare il deterioramento delle condizioni di produzione e di mercato del latte per la campagna 2016-2017.

Leggi tutto...
 
Francia: se il latte nasce sul pascolo l’allevatore ci guadagna

Nell'allevamento estensivo l'erba è gratis, le spese di alimentazione, di veterinaria e farmacologiche sono ridottissime e inoltre l'aspettativa di vita degli animali è di tre volte superiore rispetto a quella degli allevamenti intensivi - foto Cascina Roseleto©Gli allevamenti di vacche da latte estensivi, che basano la loro attività sulla conduzione delle bovine al pascolo, non solo sono più ecologici, senza essere necessariamente “bio”, ma anche economicamente e socialmente più efficienti, A dimostrarlo è uno studio realizzato dal francese Civam (Centres d'Initiatives pour Valoriser l'Agriculture et le Milieu rural), “Centri di Iniziative per la valorizzazione dell'Agricoltura e delle aree rurali”, pubblicato martedì scorso, 3 ottobre. La ricerca ha puntato a verificare la loro redditività, con il principale obiettivo di individuare una correlazione tra le dimensioni della fattoria e il risultato economico-finanziario raggiunto.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 150