Resistenza Casearia

Info nutrizionali: obbligo in etichetta ma non sempre e per tutti

immagine dagli archivi Pixabay - Creative Common License©In un'epoca in cui la conquista "social" della rete ci appare fiaccata dall'uso che una parte degli utenti ne fa (per aggredire, insultare, semplificare oltre il lecito e non solo, ndr), la storia che qui vi raccontiamo torna a dare un filo di speranza a molti che, come noi, a volte e sempre più spesso nei social media si trovano a vivere qualche disagio. Perché la rete, e i social in particolare, hanno e continuano ad avere, se utilizzati con sobrietà ed efficacia, un potenziale straordinario.

Leggi tutto...
 
Eggiolini se ne va da Magasa: futuro incerto per il Tombea?
Germano Eggiolini in una foto di Michele Valotti©Non ci sarà più una festa a Magasa per sostenere il vero Tombea e il suo principale produttore, Germano Eggiolini. Non ci saranno occasioni per le istituzioni regionali  e locali per salvare il gioiello caseario della Val Vestino. Germano se ne va. Lui e la sua famiglia - moglie e due figlie piccole - si trasferiranno con la mandria di trentacinque vacche di razza Pezzata Rossa.
 
Leggi tutto...
 
Fiore Sardo dei pastori: verso la nascita del Distretto produttivo

Fiore Sardo dei pastori in un locale di stagionaturaUn grande e diffuso sforzo è in atto in Sardegna per sostenere la realtà produttiva del Fiore Sardo dei pastori. Nei giorni in cui l'Amministrazione Regionale decide di prorogare i termini per l'accesso ai nuovi incontri formativi e divulgativi sulla produzione del formaggio barbaricino Dop, organizzati dall'Agenzia Laore Sardegna (e rivolti ai produttori), è proprio nel cuore della Barbagia che si fa concreta l'ipotesi della nascita di un vero e proprio Distretto del Fiore Sardo.

Leggi tutto...
 
Castel del Monte: uno scrigno di valori per il pecorino del Parco

Gregge al pascolo - foto del Progetto LIFE Praterie©«Esiste un legame inscindibile tra le qualità del territorio e del pascolo e le qualità delle produzioni casearie, le cui proprietà sensoriali risultano strettamente correlate all'ambiente in cui gli animali vivono, si muovono e si nutrono». A sostenerlo sono stati i ricercatori Aurelio Manzi e Giampiero Sacchetti, intervenuti al workshop "L'erbario e i sapori del Pecorino di Castel del Monte" insieme alla giovane casara Manuela Tripodi. L'iniziativa è servita a ribadire quanto sull'altopiano di Campo Imperatore le qualità naturali e le qualità territoriali vengano a coincidere, determinando le peculiarità del Canestrato.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 145