Resistenza Casearia

La Capra e la Panca: i formaggi etici diventano solidali

I formaggi dell'azienda agricola La Capra e la panca - foto Cisv©Tra i formaggi di capra piemontesi che si sono affermati negli ultimi anni all’attenzione di un pubblico crescente di estimatori figurano senza dubbio quelli di Marco e Monika Brachet, titolari di un’azienda agricola in quel di Lanzo, 38 chilometri a nord di Torino. Lui, 42 anni, una laurea in scienze forestali e da sempre il pallino per la montagna, ma «non per vederla in cartolina o girarla da turista», come ama dire, «bensì per viverla ogni giorno», decise, qualche anno fa, di acquistare nel suo comune dei terreni abbandonati, con l’intento di recuperarli all’uso di pascolo.

Leggi tutto...
 
Open Day dei caseifici agricoli: la nuova gestione di Casare e Casari porta risultati

  Sabato e domenica prossimi, 15 e 16 settembre, i caseifici aderenti all’Associazione Casare e Casari di Azienda Agricola apriranno le porte ad un variegato pubblico di consumatori, appassionati e curiosi, che potranno finalmente vedere con i propri occhi come nasce un formaggio, in quale ambiente e come vive un animale da latte, per capire nel complesso come funziona un’azienda agro-zootecnica, con il proprio allevamento e il proprio caseificio.

Leggi tutto...
 
Formazione: nel torinese due giorni di stage sui cani antilupo

Non importa tanto la razza del cane da guardiania né se se siano meticci o meno. Ciò che più conta sono l'attitudine alla difesa e l'addestramentoSi fa un gran parlare di predazioni di animali da reddito, da qualche anno a questa parte, da prospettive sempre più radicali e inconciliabili, senza che si intraveda la benché minima propensione a condividere qualche strategia comune, né concordata dalla parti in gioco né tantomeno scelta dalla politica. A causa di lupi, cani inselvatichiti e orsi, chi vive producendo latte, carne e i loro derivati in regime di zootecnia estensiva, continua a registrare perdite sempre più consistenti, e vive in una condizione di vita sempre più dura.

Leggi tutto...
 
Grandi predatori: incostituzionale il decreto trentino pro-abbattimento?

   L’iter legislativo del decreto legge 230, sulla gestione autonoma dei grandi carnivori, procede senza inciampi in Provincia di Trento, dopo aver incassato il via libera della terza commissione, che mercoledì scorso ha dato la sua approvazione, senza che venisse presentato alcun emendamento: unici astenuti i consiglieri del Partito Democratico, che attraverso Lucia Maestri ha presentato il dubbio riguardante la costituzionalità del medesimo.

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 162