Formazione: nel torinese due giorni di stage sui cani antilupo

Non importa tanto la razza del cane da guardiania né se se siano meticci o meno. Ciò che più conta sono l'attitudine alla difesa e l'addestramentoSi fa un gran parlare di predazioni di animali da reddito, da qualche anno a questa parte, da prospettive sempre più radicali e inconciliabili, senza che si intraveda la benché minima propensione a condividere qualche strategia comune, né concordata dalla parti in gioco né tantomeno scelta dalla politica. A causa di lupi, cani inselvatichiti e orsi, chi vive producendo latte, carne e i loro derivati in regime di zootecnia estensiva, continua a registrare perdite sempre più consistenti, e vive in una condizione di vita sempre più dura.

In una situazione di così grave inerzia, in attesa che l’amministrazione pubblica giunga a definire un piano di riduzione dei grandi predatori (semmai ci riuscirà), come già avviene in Paesi più civili del nostro, chi resiste all’idea di abbandonare l’attività, e il presidio del territorio che ne deriva, cerca di fare il possibile per contenere al minimo i danni.

Oltre ai sistemi di protezione passiva (reti elettrificate), sempre più diffusi ma quasi mai efficaci, i pastori e gli allevatori cercano di migliorare la difesa attiva, con qualche cane da guardiania in più, e in alcuni casi arrivando a sostituire i propri con esemplari più vocati e performanti in questo tipo di lavoro.

C’è da dire che nel mare magnum del mondo pastorale qualche azienda da noi stessi visitata ha dichiarato di non avere subito molte perdite, proprio in ragione della presenza sul pascolo di molti e idonei cani da difesa. Curioso notare che nelle stesse zone in cui quelle aziende operano, altri pastori lamentino molte predazioni, in progressiva crescita di anno in anno.

Per chi intenda lavorare su questo fronte della competizione, vale a dire sull’ottimizzazione della difesa attiva, il Ciscal (Centro Italiano Selezione Cani Anti Lupo) ha organizzato in provincia di Torino, uno stage altamente formativo della durata di due giorni - sabato 15 e domenica 16 settembre - con il patrocinio della Ficg (Federazione Italiana Cani da Guardia).

Come raccontano i suoi fautori, l’iniziativa “è dedicata a tutti gli appassionati del cane da gregge, agli allevatori di bestiame e di cani da pastore”. L’appuntamento è in progamma in Val Cenischia, presso l’Alpeggio Pravareno (nei locali e nei terreni del Bar Cenisio, sabato 15) e l’Agriturismo Cre' Seren - Frazione S.Rocco 10, Giaglione (sabato 16).

Qui di seguito il programma:

Stage sui cani Anti-Lupo

Sabato 15 e Domenica 16 Settembre 2018
in Val Cenischia (TO) - Alpeggio Pravareno (Bar Cenisio)

1a Giornata Formativa con esperti di bestiame e di cani antilupo, fra pecore, capre e cani da gregge

Sabato 15 Settembre 2018
presso l’Alpeggio Pravareno - Bar Cenisio

e il 4° Stage Tecnico sui cani antilupo

Domenica 16 Settembre 2018
presso l’Agriturismo Cre' Seren - Frazione S.Rocco 10, Giaglione (Torino)

organizzato da Ciscal - FIcg (Centro Italiano Selezione Cani Anti Lupo)
con il patrocinio della Federazione Italiana Cani da Guardia

dedicato a tutti gli appassionati del cane da gregge, agli allevatori di bestiame e di cani da pastore. 

Sabato 15 Settembre 2018
15:00 Ritrovo all’Alpeggio Pravareno (Bar Cenisio - TO)
15:30 Passeggiata in alpeggio (incontro con il bestiame e con i cani Anti-Lupo)
16:30 Merenda con i pasotri a base di formaggio fatto in alpeggio
17:00 Nozioni sul bestiame in alpeggio, produzione e caseificazione del latte
17:30 Domande e risposte con Andrea Scagliotti
18:00 Conoscere meglio il cane da guardiania Anti-Lupo
19:00 Domande e risposte con Ezio Maria Romano
20:00 Cena Con Pastori A Base Di Polenta, Spezzatino e Formaggi Locali
21:30 Serata in allegria con i pastori

Domenica 16 Settembre 2018
8:30 - Ritrovo all'Agriturismo Cre' Seren - Fraz. S.Rocco 10, Giaglione TO
09:00 Prima Parte di Approfondimento sul Cane Anti Lupo
13:00 Pranzo in Agriturismo (facoltativo)
14:30 Seconda Parte di Approfondimento sul Cane Anti Lupo
17:30 Esami per la qualifica di Tecnico Cinofilo per Cani Anti-Lupo

Docente
Ezio Maria Romano (1961)
Esperto cinofilo e studioso del lupo, allevatore di cani da gregge e autore di vari libri.

Ha viaggiato per anni in Turkmenistan, Uzbekistan, Tagikistan, Kirghizistan, Kazakistan, Mongolia, Iran, Nepal, Tibet, Anatolia, Caucaso, Transilvania e altri Paesi dell'Est europeo, per incontrare i pastori locali e studiare le dinamiche dei cani da guardiania Anti-Lupo. Collabora da tempo con alcuni pastori del Piemonte, Liguria, Veneto, Trentino Alto Adige, Toscana, Abruzzo, Basilicata e Calabria inserendo i suoi cani per proteggere il bestiame dagli attacchi dei lupi. Ha studiato il comportamento del lupo in Asia centrale presso alcune tribù di pastori nomadi, in Inghilterra con Shaun Ellis - “The Wolfman” - in Germania con lo zoologo-lupologo Werner Freund, in Georgia con lo zoologo-lupologo Zurab Gurielidze, in Austria con Il Prof. Kurt Kotrschal e negli USA in vari Wolf Center del Minnesota, Indiana e Colorado. Ha allevato e selezionato oltre un migliaio di cuccioli di cane da pastore.

Prezzi
Costo del Sabato 15 Settembre 2018:

Euro 50,00 comprensivi di lezione sul bestiame in alpeggio con Andrea Scagliotti e sui cani Anti-Lupo con Ezio Maria Romano, merenda a base di formaggio e cena con i pastori, attestato di partecipazione. È possibile partecipare anche solo il sabato.

Costo della Domenica 16 Settembre 2018 - Stage tecnico:

Euro 100,00 + 30 tessera FICG solo uditori allo Stage Tecnico con Ezio Maria Romano (previsto attestato di partecipazione), Euro 200 + 30 Tessera FICG se candidati all'esame per Tecnico Cinofilo (Previsto Diploma della qualifica conseguita). (La partecipazione per i familiari è completamente GRATUITA come uditori). Il Pranzo di domenica non è incluso. È possibile partecipare anche solo la domenica.

Lo Stage Tecnico è valido per l’ottenimento della qualifica di Tecnico Cinofilo FICG per Cani da Guardiania Anti Lupo (1°/2°/3° Livello)

Iscrizione
Inviare una mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. citando il recapito telefonico più comodo per poter essere ricontattati in caso di variazioni e per la ricevuta di Euro 30,00 da versare entro venerdì 7 Settembre 2018 a:

Federazione Italiana Cani da Guardia
Conto Corrente n. 1014234064 - Codice IBAN: IT07 R076 0110 2000 0101 4234 064

Per altre informazioni:
Ezio Maria Romano [tel: 349 33 35 668]
dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 19:00
oppure scrivere a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Per sapere dove soggiornare e per ulteriori informazioni clicca qui e vai al sito web dell'organizzatore.

Ad avvalorare la bontà dell’iniziativa, infine, la testimonianza dell’allevatore Andrea Scagliotti, pubblicata dalla Gazzetta di Sondrio. Per leggerla, clicca qui

 

 

10 settembre 2018
 

Commenti (1)Add Comment
...
scritto da Redazione Qualeformaggio.it, settembre 13, 2018
#### COMMENTI SOSPESI ###

Per motivi tecnici inerenti la preparazione del nostro nuovo portale web, i commenti sono sospesi.

La Redazione di Qualeformaggio.it

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy