Italia

Inalpi e il latte alpino di pianura: la denuncia dell’avvocato Dongo non trova spazio sui media italiani

   Nato come acronimo di INdustria ALimentare PIemontese, il nome, il logo e il marchio Inalpi avrebbero intrapreso nel tempo un cammino verso una pratica persuasiva scorretta e fuorviante (In-Alpi?), lesiva dei fondamentali diritti dei consumatori. È quanto si “potrebbe” intuire nel progressivo modificarsi del logo-marchio dell’azienda di Moretta (vedi foto più in basso e link in calce all'articolo), ma anche e soprattutto ciò che viene sostenuto, e che sinora non è stato smentito, da uno dei fondatori del quotidiano online “Il Fatto Alimentare”, l’avvocato Dario Dongo, attraverso il sito web Great Italian Food Trade.

Leggi tutto...
 
Bufala Dop: processo rinviato per il numero due del consorzio

Ua foto dal sito web del caseificio La Cirigliana, inerente i controlli e la qualitàAncora dei casi di contraffazione alimentare si sono registrati nei giorni scorsi nell’àmbito della produzione della Mozzarella di Bufala Campana Dop, e ancora una volta dei caseifici (quattro, a quanto pare, ndr) sono stati smascherati per aver taroccato il prodotto, vale a dire per aver utilizzato una parte di latte vaccino (pratica non inconsueta, per quanto vietata dal disciplinare, ndr), verosimilmente per contenere i costi di produzione. E quindi per aumentare illecitamente il profitto, ai danni degli inconsapevoli consumatori.

Leggi tutto...
 
La sicurezza del settore bufalino in un volume dell’Inps

   Una nuova e interessante pubblicazione, “Sicurezza e salute sul lavoro nel settore bufalino”, è stata edita e recensita nei giorni scorsi dal sito web dell’Inail (Istituto Nazionale Sicurezza sul Lavoro). Il volumetto (89 pagine), disponibile nelle versioni cartacea e digitale, tratta dei temi della salute e della sicurezza sul luogo di lavoro, con un approccio e una metodologia innovativi, in grado di delineare finalmente tutte le buone prassi necessarie, per un settore che tuttora, spiegano i responsabili dell’Inail, “risente di una mancata progettualità specifica e di metodologie costruttive delle stalle derivanti dai bovini”.

Leggi tutto...
 
Pecorino Romano: il prezzo sale. Oilos, se ci sei batti un colpo

   Il prezzo del Pecorino Romano riprende a salire, e puntualmente si torna a parlare di prezzo del latte sottopagato, della necessità di remunerare meglio la materia prima ai pastori e agli allevatori sardi, e nulla più. Oltre il comune sentire, che investe i produttori stessi, alimentando le chiacchiere da bar e le vuote indignazioni da social network, non si registrano argomentazioni in grado di incidere sul piano concreto.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 137