Italia

Augusta e la diossina: l’abbattimento delle vacche era necessario?

Vacche al pascolo in aree industriali nei pressi di Augusta. Perché? - immagine tratta da un video di Augusta Online©Si riaccendono forti in questi giorni le polemiche, nella comunità di Augusta, e nel comprensorio a sud del capoluogo Siracusa, attorno alla vicenda che nella primavera scorsa portò all’abbattimento di ventiquattro vacche. Il provvedimento, venne disposto dal sindaco della città, Maria Concetta Di Pietro, su proposta dell’Asp (Azienda Sanitaria Provinciale) in quanto il latte di due di capi aveva fatto registrare livelli di diossina e furani sopra i limiti di legge.

Leggi tutto...
 
I nuovi taroccatori? Imparano l’arte casearia nel nostro Paese

    Dalle nostre pagine ne abbiamo già parlato sin dai primi tempi dell’embargo della Russia per i formaggi europei: l’impossibilità di procurarsi prodotti caseari stranieri - in particolar modo quelli francesi, italiani ed inglesi - ha portato in giro per questi Paesi un’infinità di imprenditori e tecnici di quel Paese a caccia dei segreti produttivi di molte perle casearie. Un fenomeno che ha spinto e spinge alcuni dei nostri casari ad insegnare ai colleghi russi non tanto l’italico mestiere bensì a trasferire interi know-how produttivi.

Leggi tutto...
 
Benessere animale: dov'è la coerenza nel fare di CiWF?

   Una delle merci più rare di questo mondo pare sia la coerenza. “Tanto chi vuoi che se ne accorga?”, sembra sentirli dire, “tanto la gente è distratta”, e in pochi ricordano o notano la conseguenzialità delle affermazioni, delle scelte, della condotta operata, sia essa quella del singolo, di un’associazione o di un partito politico. Oh, sì, la politica deve aver insegnato molto a chi di “politica” vive, seppur indirettamente.

Leggi tutto...
 
Parmigiano: c'è amore (e 3 milioni di euro) nel nuovo piano media

Nel nostro collage, il concetto di "Amore" reiterato in ogni soggetto della nuova campagna media del Consorzio di tutela del Parmigiano ReggianoLa comunicazione istituzionale del Parmigiano Reggiano cambia traiettoria in questi giorni, lanciando ai contemporanei - e ai posteri - il segno tangibile d’un cambiamento vero. Un cambiamento dovuto al passaggio di un imprenditore - Nicola Bertinelli - nella cabina di regia d’un Consorzio di Tutela sin qui apparso ingabbiato da gestioni legate più alla finanza e alla politica, che ai veri interessi della base produttiva.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 132