Italia

Pecorino Romano: la filiera laziale va in pressing sul ministero
Il logo del Pecorino Romano sembra non bastare più ai produttori del LazioProseguono le rivendicazioni della componente laziale del Pecorino Romano contro una gestione consortile che porge il fianco alle critiche. Dopo le dure prese di posizione assunte in ottobre da una parte della politica regionale, stavolta a sollevare il problema sono i produttori di latte, che domani manifesteranno nella capitale, presso il Foro di Traiano.
 
Leggi tutto...
 
Latte: la Sardegna prova a coniugare l'inconiugabile
Venerdì 18 scorso, la Regione Sardegna ha diffuso un comunicato in cui annuncia - e non è la prima volta - "il rafforzamento dei programmi annuali di miglioramento genetico della razza ovina sarda, con particolare attenzione alla qualità casearia e igienico-sanitaria del latte". Il provvedimento, che verrà attuato nel 2017 "sarà al centro di speciali convenzioni tra Regione e Associazioni degli allevatori, con la supervisione del Ministero delle Politiche agricole".
 
Leggi tutto...
 
Grana Padano sul carro del vincitore. Chissà che non sia quello di Viareggio

   Se ne sono lette e dette tante sulla vittoria di Donald Trump alle elezioni per la Presidenza degli Stati Uniti d'America ma le parole più visceralmente sentite sono quelle che lo hanno definito «uno stupido, un cane, un maiale. Un artista della stronzata» che, a giudicare dalle manifestazioni di piazza che si stanno svolgendo in molte città degli Usa centrano il senso di un diffuso sentire popolare. A pronunciarle, Robert De Niro, che l'artista lo fa davvero, come tutti sappiamo, ma che potrebbe proseguire la sua carriera lontano dal proprio Paese. O per dirla altrimenti, proprio in Italia, già che l'Italia gli concesse - correva l'anno 2006 - la cittadinanza onoraria.

Leggi tutto...
 
Crolla il prezzo del latte sardo. Ad impennarsi sono le accuse

Sembrano riecheggiare oggi i proclami uditi per mesi e mesi, un anno fa, dalla Sardegna: "Sarebbe un reato vendere il latte ovino a meno di 1 euro al litro" oppure "Non bisogna vendere a meno di 1,10 euro". I toni trionfalistici erano quelli della Coldiretti regionale, associazione di categoria altamente specializzata nel cavalcare l'onda quando le cose vanno bene, sino ad ergersi a ruolo di protagonista. E che allo stesso modo, quando l'onda si fa anomala (o ci si prepara allo tsunami) sa giocare allo scaricabarile come nessun altro.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 118