La Procura di Reggio Emilia indaga sul Grana Padano. L'ipotesi è l'abuso d'ufficio

Problemi per i vertici del Consorzio di Tutela del Grana Padano, a seguito di un'indagine condotta dai Nac dei Carabinieri in provincia di Reggio Emilia e riguardante la stagionatura di Grana Padano. La Procura della Repubblica reggiana ha iscritto nel registro degli indagati ventisette persone, alcune facenti parte del consorzio. Un avviso di garanzia ha raggiunto anche il direttore del consorzio, Stefano Berni.

Ne ha dato notizia il quotidiano Gazzetta di Mantova di sabato scorso sottolineando che "L’indagine riguarderebbe... la disciplina relativa alla marchiatura delle forme. Un problema interpretativo che potrebbe essere risolto attraverso la presentazione della relativa documentazione". 

Altri dettagli, nell'articolo del quotidiano mantovano, cliccando qui.

20 marzo 2017
 

Commenti (0)Add Comment

Scrivi un commento
diminuisci le dimensioni del form | aumenta le dimensioni del form

security code
Trascrivi i caratteri che vedi qui sopra


busy