Scienza, Cultura e Salute


Università di Catania: ''brucella nel cacio più antico del mondo''

La giara contenente il formaggio di 3.200 anni fa ritrovata dai ricercatori presso Saqqara, in Egitto - foto di Tien Nguyen tratta da da TwitterUn gruppo di studio delle Università di Catania e del Cairo, coordinato dal professor Enrico Ciliberto, ordinario di Chimica generale e inorganica nel dipartimento di Scienze chimiche dell'Ateneo catanese, ha recentemente scoperto a Saqqara resti di un formaggio risalenti a circa 3200 anni fa (periodo dell’età di Ramesside, XIX e XX dinastia). La scoperta, accertata con metodo analitico, riveste particolare importanza per via della tomba in cui è stato rinvenuto il residuo: quella di Ptahmes, sindaco di Tebe e ufficiale di alto rango durante i regni di Seti I e Ramses II.

Leggi tutto...
 
Podolica: quando una notizia mette in luce l’ignoranza di molti

Un errore madornale sul sito dell'Ente Provinciale del Turismo di Benevento è stato ripreso da molti giornali della CampaniaValorizzare le produzioni locali, divulgare l’esistenza di eventi che promuovono i piccoli allevamenti, sostenere l’economia di aziende agricole spesso a dimensione familiare, utili al presidio dei territori cosiddetti “marginali”: sono tutti compiti che l’editoria - locale e non - e gli enti turistici si prefiggono da decenni, avendo messo in piedi quindi macchine che dovrebbero essere ben rodate. A volte però gli organici sembrano non avere le dovute competenze, come se su quelle poltrone fossero state messe persone scelte un po’ a caso.

Leggi tutto...
 
Il 6 luglio a Eboli per cambiare il mondo delle microproduzioni

Il Dottor Angelo Citro nel corso di uno stage di formazioneIl 6 luglio prossimo è una data che potrà introdurre dei positivi cambiamenti nel mondo delle produzioni casearie (ma non solo) delle piccole aziende agricole, a cominciare da quelle del Centro-Sud Italia. A Eboli, presso la sala convegni dell’Azienda Agricola Regionale Sperimentale Improsta, si terrà l’incontro “La nuova Frontiera per la Ricerca e la Sperimentazione”, destinato ai professionisti del settore per presentare loro un nuovo filone di ricerca e certificazione delle antiche tecniche casearie.

 

Leggi tutto...
 
Sassari: cluster dell’Università per rilanciare il comparto

foto Pixabay©In un mercato del formaggio che sempre più si industrializza, i ricercatori dell’università di Sassari hanno pensato bene di avviare un progetto cluster che punti al contempo sia al miglioramento nutrizionale dei prodotti - nella fattispecie quelli ovicaprini - sia alla garanzia di una loro identità territoriale.

 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 97