Resistenza Casearia

I 40 anni di ''Adotta una pecora'': auguri in tutte le lingue del mondo

   Il 1977 verrà ricordato come uno degli anni più caldi per la vita politica e sociale dell’Italia moderna. Un anno molto molto contraddittorio, attraversato dalla composita galassia del movimento  studentesco e di quello femminista, le cui istanze vennero poi compromesse da un’escalation terroristica ancor oggi, per molti versi, dai contorni sfocati.

Leggi tutto...
 
Borgiallo: il caseificio chiede latte dell’erba agli allevatori

foto dalla pagina Facebook del Caseificio di Borgiallo©Sono quasi due anni che seguiamo con vivo interesse e crescente stima la preziosa divulgazione operata da un gruppo di ricercatori dell’Università di Torino in favore della diffusione di pratiche estensive di allevamento delle vacche da latte. Attività divulgative effettuate per puro volontariato, che a partire dalla fine del regime delle quote latte (1° aprile 2015), stanno offrendo stimoli al tessuto produttivo piemontese, nella speranza di indurre qualche allevatore ad un ritorno all’erba. Un ritorno che può essere dettato dalla concomitanza di vari fattori: la disponibilità di prati, pascoli e/o fieno, la necessità di contenere i costi di produzione, e una qualche reminiscenza di “come si allevavano” le vacche da latte non più tardi di trent’anni fa.

Leggi tutto...
 
Sardegna: con Oilos si progetta il futuro del mondo pastorale

L'incontro di giovedì scorso presso l'Assessorato all'Agricoltura della Regione Sardegna in cui si è compiuto l'iter che legittimerà il ruolo  di OilosAd un anno circa dalla sua creazione, l’Organismo Interprofessionale Latte Ovino Sardo (Oilos) si avvia verso la sua piena operatività, attraverso la domanda di riconoscimento presentata alla Giunta Regionale della Sardegna e al Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali.

Leggi tutto...
 
La Val Leogra rilancia le produzioni estensive di montagna

    Anche il Veneto sembra voler recitare la sua parte nel campo delle produzioni legate al pascolamento e lo fa partendo da un progetto di filiera legato ai territori dell’Alta Valle Leogra, nelle prealpi vicentine, un habitat ricco d’acqua, di pascoli e di piccole realtà produttive che nella storia hanno resistito a molti passaggi critici per il settore primario, dalla migrazione verso le fabbriche (senza mai però abbandonare del tutto la propria terra), alle vicissitudini belliche.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 150