Economia

La Cina riduce le tariffe sulle importazioni di formaggi

La dogana cinese di Qinglu, a Zhuhai, lungo le rive del fiume Pearl - foto di Vmenkov, Creative Commons License©Sono entrate in vigore venerdì scorso, 1° dicembre, le nuove tariffe d’importazione annunciate la scorsa settimana dal Ministero delle Finanze della Repubblica Popolare Cinese. Il provvedimento del Governo di Pechino riguarda 187 prodotti merceologici, inclusi gli alimentari e altri beni di consumo, dall’abbigliamento ai farmaci, alle calzature, solo per citarne alcuni.

Leggi tutto...
 
FICo apre i battenti ed è già polemica. All’ombra di un inceneritore

   Era oltre un anno che se ne parlava, anzi due. Da allora centinaia di articoli e video hanno accompagnato l’attesa della sua apertura, ormai imminente - mercoledì prossimo 15 novembre - annunciata ufficialmente venerdì scorso durante un’affollata presentazione alla stampa (la conferenza è disponibile qui in un video di circa un’ora) italiana ed estera.

Leggi tutto...
 
Ceta: colpo basso per le piccole aziende europee e la democrazia

Un immagine della manifestazione contro il Ceta svoltasi a Bruxelles il 20 settembre scorso - foto M0tty - Creative Commons License©Si è fatto un gran parlare, nei giorni scorsi, dell'accordo economico e commerciale Ceta (Comprehensive Economic and Trade Agreement), ratificato da Canada ed Unione Europea senza che i media italiani ne abbiano seguito più di tanto, nel tempo, gli sviluppi, le insidie, le grandi trasformazioni che l'accordo rischia di disegnare nel futuro economico e democratico del Vecchio Continente.

Leggi tutto...
 
Il super-dazio di Trump frena l'export agroalimentare UE

Donald Trump - foto Gage Skidmore© Creative Commons License©A tre settimane dall'insediamento del nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump alla Casa Bianca, il mondo di interroga sulle conseguenze che il neoprotezionismo Usa porterà all'economia mondiale. Sono pochi gli esperti di mercati e finanza a prevedere scenari rosei: le previsioni spaziano tra chi prospetta conseguenze critiche per larga parte dell'economia mondiale (Stati Uniti inclusi) e chi annuncia persino ripercussioni sulle relazioni politiche tra gli Usa e diversi Paesi, in Europa e in Estremo Oriente. Tensioni che andandosi ad aggiungere a situazioni di per sé già calde, rischierebbero di portare con sé un bel nulla di buono. Anzi.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 29