Italia

Mozzarelle Dop: ecco perché alla fine vincerà Gioia del Colle

La Mozzarella di Gioia del Colle Dop, a differenza di quella di bufala campana, è caratterizzata dall'obbligo di pascolamentoDopo aver conquistato a più riprese le pagine di un’infinità di giornali - italiani e stranieri - la cosiddetta “guerra delle mozzarelle” - che vede contrapposte la pugliese di Gioia del Colle, da latte vaccino, recentemente assurta nel novero delle Dop, e la “storica” di Bufala Campana - è tornata a riaccendersi con le ultime mosse del consorzio di tutela di Caserta, che oltre ad annunciare il ricorso al Tar contro il via libera del MiPAAF alla nuova Mozzarella Dop di Gioia del Colle, ha intrapreso diverse iniziative di carattere mediatico, caratterizzate dall’evidente obiettivo di mantenere vivo e duraturo il rapporto con la propria clientela.

Leggi tutto...
 
Grana Padano verso una strategia di contrasto ai similari

Una stagionatura di simil-grana. Spesso questi formaggi sono realizzati da caseifici che producono Grana PadanoCome ogni anno, alla fine del vecchio anno, con l’approssimarsi dell’assemblea del Consorzio del Grana Padano che si terrà a fine gennaio, l’ente di tutela organizza assemblee consultive con la base produttiva. Come ogni anno i presidenti dei caseifici cooperativi e i rappresentanti delle industrie di trasformazione delle varie province, assieme ai vertici del consorzio, gettano un ultimo sguardo verso l’anno che sta per terminare, per tirare le somme, pesare le tendenze, definire una strategia per l’anno nuovo.

Leggi tutto...
 
Il Parmigiano Reggiano fa il suo ingresso nel paniere Auricchio

foto elaborata da Pixabay©Shopping di lusso per il Gruppo Auricchio, che a centoquaranta anni suonati continua a crescere, acquisendo l’azienda Cascine Emiliane di Castelnovo di Sotto, in provincia di Reggio Emilia, storico stagionatore e confezionatore di Parmigiano Reggiano e Grana Padano, da vent’anni operante sul mercato italiano ed estero.

Leggi tutto...
 
In attesa di Oilos, è polemica tra pastori e giunta regionale sarda

foto Pixabay©Passano i giorni, le settimane e i mesi, e la gran parte dei pastori sardi non ha ancora visto un euro di quanto promesso dall'amministrazione regionale (45 milioni di euro) per far fronte alla forte crisi del comparto, dovuta alla siccità dell’anno in corso e alla insufficiente remunerazione del latte da parte dell’industria.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 128