Estero

I giornali contano balle: quello con le capre non è yoga

Non serve andare a fare yoga per farsi camminare addosso dai capretti e farsi quattro risate: basta stendersi a terra in una loro stalle per fare delle foto, e si raggiunge subito lo scopo! (nella foto il nostro direttore Stefano Mariotti)Lo yoga è un'auto-disciplina del corpo e della mente, legata alla religione buddista, ai suoi insegnamenti e alla sua filosofia di vita, attraverso cui si esprime una via per la realizzazione e la salvezza spirituale. Con la sua diffusione nell'Occidente, negli anni, si è manifestato un vero e proprio fenomeno di reinterpretazione, che ha visto adattare lo yoga alle varie realtà culturali e religiose, sempre più perdendo i suoi fondamenti e la sua vera natura.

Leggi tutto...
 
Francia: al via il boicottaggio della stalla da 1.000 vacche

La homepage del sito di Agir pour l'Environnement, che ha lanciato il boicottaggio contro la stalla belga da 1.000 vacche1.000 vacche concentrate in un unico allevamento: le realtà-monstre si moltiplicano in Europa con l'avanzar di una crisi che cancella i piccoli allevatori e lascia proliferare i colossi, che spremono le lattifere a suon di 40-50 litri al giorno e anche più, ogni giorno, con la breve eccezione di un periodo di asciutta dannatamente breve. Vacche che nel giro di quattro anni son già da rottamare, e a dirla tutta vengono finite con un colpo in testa e via all'inceneritore, mentre il perbenismo peloso degli addetti ai lavori parla di "rimonta", per ripulirsi la bocca e l'anima (se c'è), intendendo con quel termine la sostituzione dei capi spremuti con quelli da spremere. Per avviare un altro giro e un altro ancora, in una giostra fatta di archi temporali che all'aumentare dello sfruttamento animale rischiano di diventare sempre più corti.

Leggi tutto...
 
La figlia dell'allevatore scrive al papà e commuove la Francia

La foto con dedica con cui la sedicenne Manon Kernoa ha omaggiato il padre allevatore su facebookA più d'un anno e mezzo dalla fine del regime delle quote latte, un'idea ce la siamo fatta sul particolare momento che il settore attraversa, al netto di bugie e approssimazioni grandi e piccole lette e ascoltate un po' ovunque. Le aziende purtroppo chiudono i battenti, la politica sappiamo cosa fa (e cosa non fa); gli analisti economici esprimono il loro pensiero a destra e a manca.

Leggi tutto...
 
Negli Usa si va in galera per la listeria: produttore di formaggio condannato a 15 mesi

Christian Rivas è un produttore di formaggi, titolare della Oasis Brands Inc., azienda californiana specializzata nella realizzazione di formaggi morbidi e cremosi di "stile ispanico", particolarmente apprezzati dalla vasta comunità sudamericana degli Stati Uniti. Come può accadere a chiunque produca formaggio, al signor Rivas è capitato di incappare in un "incidente di percorso": un caso di listeria monocytogenes (e forse più di uno), nell'estate del 2014. Un caso come tanti, ma con degli sviluppi alquanto insoliti.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 44