La Baviera a Milano per rilanciare il proprio latte fieno

Michaela Kaniber, ministro dell'agricoltura della Baviera, nei giorni scorsi a Milano per promuovere i prodotti lattiero-caseari del suo Land - foto profilo Facebook di Michaela Kaniber   Affermatasi prima di ogni altra realtà produttrice di latte fieno e di prodotti da esso derivati, la Baviera vede all’orizzonte la poco piacevole prospettiva di dover ricollocare su nuovi mercati il prodotto che non riuscirà più a vendere in Italia, verosimilmente già a partire dai prossimi mesi. 

 

Leggi tutto...
 
Francia: 12 deputati si oppongono al Camembert dop...pione

foto PixabayNato come formaggio di Normandia, specchio di un territorio e delle sue tradizioni, fatto con latte locale di vacche di razza Normanna, lavorato rigorosamente a crudo e prodotto “a la louche” (al mestolo, ndr), dal 2021 il Camembert rischia concretamente di avere una doppia anima. O forse peggio: di scomparire per far posto alla sua brutta copia prodotta industrialmente. Ne parlammo su queste pagine alla fine dello scorso febbraio.

Leggi tutto...
 
Usa: class action per McDonald’s. Richiesti 5 milioni di dollari

Il Quarter Pounder with Cheese, su cui un gruppo di consumatori della Florida sta organizzando una class actionDue cittadini statunitensi, Cynthia Kissner e Leonard Werner, hanno citato in giudizio la McDonald’s Corporation per del formaggio pagato e non consumato né da loro né da milioni di altri consumatori. Per anni. O per meglio dire per del formaggio tolto da un panino - il Double Quarter Pounder burger - senza che il prezzo del medesimo venisse ridotto. Sulla base della querela, presentata all'inizio di maggio presso la Corte Federale di Fort Lauderdale, il Lavin Law Group di Miami, che tutela gli interessi dei due, sta organizzando una class-action, con il fine di dare all’iniziativa un valore più alto, attraverso un’iniziativa in favore dell’interesse pubblico.

Leggi tutto...
 
C'è anche l’export nel futuro della Heumilch Schweiz

   La Coop Svizzera ha deciso di puntare in maniera forte sul latte fieno (heumilch, da fieni svizzeri) e sull’ampliamento e la promozione della gamma dei derivati, lanciando una nuova linea di prodotti che escludono dall’alimentazione delle bovine gli insilati e gli ogm. Alla base della produzione c’è l’impegno degli allevatori, che devono soddisfare i requisiti del programma di benessere degli animali indicato dall'Ufficio Federale dell'Agricoltura Svizzera: in estate le vacche debbono passare almeno ventisei giorni al mese sui pascoli, mentre in inverno vengono alimentate con fieni locali. Durante tutto l’anno debbono poter uscire dalla stalla, in un’area commisurata alla loro naturale necessità di movimento.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 49