Economia

Parmalat perde la Centrale di Roma e rischia altri scandali

Si fa sempre più tribolata la storia della Centrale del Latte di Roma, ceduta negli anni Novanta dal Comune alla Cirio di Cragnotti e rivenduta prima del termine stabilito di cinque anni alla Parmalat di Calisto Tanzi. L'azienda, al centro di un lungo e complesso contenzioso seguito ai crac delle due multinazionali, è tornata la settimana scorsa nelle mani dell'amministrazione capitolina per decisione del Tribunale di Roma. Immediate le reazioni delle parti in causa, con il consiglio di amministrazione dell'azienda che ha deliberato di ritirare il progetto di bilancio 2012 "in attesa di verificare l'eventuale esigenza di apportarvi integrazioni" e con un Alemanno che non ha perso tempo per dimostrare di voler trarre dalla vicenda tutti i benefici possibili per la propria campagna elettorale.

Leggi tutto...
 
Parmigiano: tiene l'export ma non rallenta la flessione produttiva

Se la ride Giuseppe Alai, riconfermato alla presidenza del Consorzio di Tutela del Parmigiano-ReggianoCome da programma, l'assemblea del Consorzio del Parmigiano-Reggiano ha rinnovato martedì 16 scorso il proprio consiglio di amministrazione modificandone la composizione per la metà dei componenti. I ventotto consiglieri hanno poi scelto, venerdì 19 secondo le previsioni e contro le polemiche sorte nelle settimane scorse (per via di un non meglio smentito conflitto di interessi sollevato nell'ambiente produttivo e commerciale) di riconfermare Giuseppe Alai alla presidenza dell'ente. Alla vicepresidenza siederanno Adolfo Filippini (riconfermato, con le funzioni di vicario, già ricoperte nel precedente mandato), Pietro Maria Gattoni e Monica Venturini. 

Leggi tutto...
 
Parmalat: indagata Lactalis Italia per danno patrimoniale

 Perquisizioni e sequestri mirati della Guardia di Finanza, lunedì mattina scorso, ai "piani alti" di Lactalis Italia e Parmalat, nell'àmbito delle indagini sull'acquisizione della Lactalis Usa da parte dell'azienda di Collecchio, che come si sa è da oltre un anno nella mani della multinazionale francese della famiglia Besnier (attualmente detentrice dell'83,33% delle azioni). 

Leggi tutto...
 
Ismea: in calo nel 2012 la redditività degli allevamenti da latte

alt

Dopo una prima fase di flessione sul fronte dei prezzi alla fonte, il mercato lattiero-caseario mondiale sta mostrando nella seconda parte dell'attuale campagna produttiva chiari segnali di ripresa, seppure con prezzi assestati su livelli mediamente inferiori al biennio 2010-2011. Il depauperamento delle scorte globali e la pressione nella domanda delle commodity da parte dei Paesi emergenti, lasciano comunque presagire un prossimo riacuirsi delle tensioni sui mercati.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 9 di 29