Accademia Casearia: aperte le iscrizioni al corso sull'allevamento caprino biologico
Sabato 27 Dicembre 2014 00:00

Dal 12 gennaio, l’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia di San Pietro di Feletto, nel trevisano, ospiterà un corso didattico aperto a tutti sull’allevamento caprino. Un’occasione di arricchimento conoscitivo su una realtà zootecnica che sta riscuotendo sempre più attenzione.

Dopo il successo ottenuto con il seminario informativo sul futuro dell’allevamento caprino dello scorso giugno, l’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia ripropone un focus più approfondito sull’argomento. Un corso specifico e mirato, che dal 12 gennaio e per cinque lezioni entrerà nel dettaglio delle tecniche e dei metodi più corretti per avviare un allevamento caprino, alla luce del crescente interesse del mercato. 

Una delle aule didattiche dell'Accademia Internazionale dell'Arte Casearia di Bagnolo San Pietro di Feletto, in provincia di Treviso

Durante le giornate di lezione del 12 e 13, 19, 20 e 21 gennaio, i partecipanti conosceranno nello specifico i segreti dell’allevamento caprino e impareranno a distinguere le diverse razze e fisiologie di questi animali, la progettazione e la gestione dell’allevamento, le tecniche di svezzamento e mungitura, l’alimentazione più adatta e la conduzione concreta del pascolo. A tenere le lezioni sarà il dottor Marcello Volanti, medico veterinario che con la sua ventennale esperienza in zootecnia biologica entrerà nello specifico degli aspetti della sanità animale e fornirà ai partecipanti un adeguato apporto tecnico.

Al termine del percorso didattico ai corsisti sarà garantita la padronanza di tutti gli strumenti necessari per poter strutturare ed avviare un allevamento caprino, in grado di produrre latte eccellente e di alta qualità e con una particolare attenzione alle possibilità offerte dal settore biologico.

Questo corso si pone come obiettivo quello di diffondere una maggiore consapevolezza delle potenzialità sociali, ecologiche e produttive legate al comparto zootecnico caprino, fornendo le basi gestionali concrete a tutti quegli allevatori che desiderano avviare un’attività di questo tipo. 

Le lezioni sono un’ulteriore dimostrazione di come l’attività didattica dell’Accademia Internazionale dell’Arte Casearia è in continua crescita e fermento, una fondazione ormai divenuta punto di riferimento nella didattica del lattiero-caseario non solo nazionale ma anche internazionale. 

Le iscrizioni al corso terminano il 9 gennaio e sono aperte a chiunque, fino ad un massimo di 18 persone.

Le date del corso:
lunedì 12 - martedì 13 gennaio dalle 8.30 alle 17 
lunedì 19 - martedì 20 gennaio dalle 8.30 alle 17
mercoledì 21 gennaio - visite didattiche in diverse aziende del territorio

Per info e costi delle attività didattiche:
tel. 0438 21355
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Accademia Internazionale dell'Arte Casearia
Programma Corso Allevamento Caprino
a cura del dottor Marcello Volanti, medico veterinario esperto di zootecnia biologica

Lunedì 12 gennaio
08.30 - 12.30
La normativa del Bio
La normativa cogente

12.30-13.45
Pausa Pranzo

14.00 – 17.00
Le razze e la fisiologia della capra

Martedì 13 gennaio
08.30 - 12.30
La fisiologia della capra
Le strutture degli allevamenti

12.30-13.45
Pausa Pranzo

14.00 – 17.00
L’accasamento degli animali
Il primo anno di allevamento
La valutazione morfologica di un animale

Lunedì 19 gennaio
08.30 - 12.30
L’accoppiamento
I parti
Lo svezzamento
La mungitura e il periodo dell’asciutta

12.30-13.45
Pausa Pranzo

14.00 – 17.00
L’alimentazione
La gestione del pascolo

Martedì 20 gennaio
08.30 - 12.30
Le patologie

12.30-13.45
Pausa Pranzo

14.00 – 17.00
Progettazione dell’allevamento
Punto della situazione

Mercoledì 21 gennaio
Visite didattiche

Per informazioni:
Accademia Internazionale dell'Arte Casearia

Via Cervano 85 – 31020 Bagnolo San Pietro di Feletto (TV)
tel & fax +39 0438 21355
sito web: www.accademiacasearia.com
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.