Mercato della carne bovina: le contraddizioni delle lobby
Scritto da Dalla stampa web   
Giovedì 23 Giugno 2011 09:06
immagine tratta dal sito Ign/AdnKronos ®22 giugno 2011 - Come si può aumentare la produzione di carni riducendo al contempo la pressione sull'ambiente? È la contraddizione - evidente e irrisolvibile - con cui ieri Assocarni (gli industriali della carne allevata in maniera intensiva) e Pfizer Animal Health (una delle più grandi industrie del farmaco veterinario) hanno gestito una tavola rotonda al limite del verosimile. Un appuntamento in cui dall'inizio alla fine gli organizzatori hanno tentato di rispondere alle accuse di ambientalisti, nutrizionisti e consumatori che reclamano la riduzione delle produzioni e l'inevitabile impatto sull'ecosistema.
Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Novembre 2011 21:00