CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

kytts
...e altri selezionati food-blog
Purè di patate dolci all'aglio con pecorino Iscala Murada

Piatto unico

Tempo di preparazione: 20'
Tempo di cottura: 20'

Ingredienti ricetta

per quattro persone:

due patate dolci
100 gr di pecorino Iscala Murada
tre spicchi d'aglio
un cucchiaio di semi di coriandolo
un cucchiaio di semi di sesamo tostati
un cucchiaio di semi di zucca tostati
due cucchiai di origano fresco
100 gr di latte intero fresco
100 gr di burro d'alpeggio
 

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

Vantaggi per l'ambiente, per la società e per la salute - Consumare formaggi prodotti da latte di animali allevati al pascolo - oltre a sostenere delle piccole realtà produttive strategiche dal punto di vista ambientale,

leggi tutto

culturale e del presidio del territorio - aiuta a mantenersi in buona salute, godendo del piacere di prodotti superiori anche dal punto di vista organolettico. Perché rinunciarvi?

Il formaggio di questa ricetta

Pecorino canestrato "Iscala Murada" semistagionato

Stagionatura: sei mesi
Diametro: 35-40 cm
Scalzo: 13-16 cm
Peso: 15 kg. ca.

Produttore:
Monzitta e Fiori società semplice agricola
Tula (SS)
www.monzittafioriformaggi.it

telefoni: 333.2707140 - 338.7295824

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.ilpastonudo.it

alt

Un ingrediente insolito e particolare, le patate dolci, dal sapore a metà tra la zucca e la patata, si sposa molto bene con un pecorino come l'Iscala Murada(*), caratterizzato dal gusto deciso e persistente. Un purè un po' diverso dal solito, da servire bollente, magari in piatti precedentemente riscaldati.

Preparazione

altLavate, pelate e tagliate a cubetti di un paio di centimetri di larghezza le patate dolci, e mettetele a cuocere per una ventina di minuti, o fino a quando non saranno belle morbide, in una pentola d'acqua pura che avrete prima portato a ebollizione.

Intanto che le patate cuociono mettete i semi di coriandolo e quelli di zucca in un pestello e schiacciateli più possibile; aggiungete i semi di sesamo e l'origano e mescolate un po'.

Grattugiate la metà del formaggio e tagliate il resto a dadini.

Sbucciate e tritate finemente l'aglio e mettetelo in un pentolino insieme a 50 grammi di burro; ponete il tutto sul fuoco basso e lasciate insaporire per una decina di minuti, facendo scaldare più possibile il burro, ma senza farlo bollire.

Trascorso questo tempo, togliete il burro dal fuoco (se preferite potete passarlo in un colino per togliere i pezzettini di aglio), aggiungete i semi di coriandolo e mettete da parte.

Appena le patate sono morbide scolatele e rimettetele sul fuoco a fiamma molto bassa. Aggiungete il latte, che avrete fatto scaldare a parte quasi fino all'ebollizione, gli altri 50 grammi di burro e il sale e schiacciate bene le patate con un cucchiaio di legno o l'apposito attrezzo (se preferite potete anche schiacciarle direttamente con lo schiacciapatate). Aggiungete il formaggio, grattugiato e a dadini, e mescolate bene.

Servite le patate bollenti, cosparse con la salsa di burro all'aglio e i semi pestati.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

 

11 febbraio 2015

Vuoi acquistare i formaggi della società agricola Monzitta e Fiori? Fallo su questo stesso sito: clicca qui. Li riceverai comodamente a casa tua!

(*) Iscala Murada è un formaggio pecorino prodotto dalla società agricola Monzitta e Fiori  di Tula con latte di animali al pascolo. L'azienda è dedita alla produzione di pecorini prodotti giornalmente dal solo latte aziendale con animali alimentati quasi esclusivamente ad erba e foraggi del territorio (vengono somministrate talvolta modeste integrazioni a base di cereali schiacciati o sfarinati), rispettando il ciclo produttivo degli animali. La produzione viene sospesa dal novembre al febbraio, in corrispondenza  con il periodo di asciutta che prepara le pecore ai nuovi parti. L'azienda, che aderisce all'ANFoSC (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo), esegue periodicamente le analisi del profilo degli acidi grassi, a garanzia del valore nutraceutico dei propri prodotti.

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!