CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Pasto nudo
...e altri selezionati food-blog
Fagottino al Nostrano Valtrompia su crema di cavoli

Secondi piatti

Tempo di preparazione: 25'
Tempo di cottura: 20'

Ingredienti ricetta

per quattro persone:
quattro fogli di pasta phillo
100 gr di cavolfiore
100 gr di broccolo fiolaro di Creazzo o di cime di rapa
100 gr di Nostrano Valtrompia invernale
un gambo di sedano
una carota piccola
uno scalogno
olio extravergine d'oliva fruttato leggero
sale

 

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

Migliori per l'organismo - La differenza che meno salta all'occhio, comparando i prodotti caseari derivanti dalle due zootecnie - estensiva o al pascolo ed intensiva o industriale - è quella maggiormente importante,

leggi tutto

se si pensa che al di là del piacere della buona tavola, mangiamo anche o soprattutto per nutrirci. Dal punto di vista dei macrocomponenti - proteine e grassi - i formaggi delle due "famiglie" sono assai simili tra di loro, e le differenze salienti vanno ricercate nelle componenti cosiddette "secondarie", in quanto a "peso", ma decisive per l'apporto nutrizionale offerto: vitamina A ed E, antiossidanti naturali, acido linoleico coniugato (Cla), acido butirrico e Omega3, a cui si affiancano i terpeni, responsabili degli aromi.

Anni e anni di ricerca hanno dimostrato senza ombra di dubbio che dette componenti sono presenti in misura straordinariamente maggiore nei formaggi prodotti dal latte di animali allevati al pascolo.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

 

Formaggio utilizzato:
Nostrano Valtrompia di fondovalle (invernale)

Stagionatura: un mese
Diametro: 30-45 cm
Scalzo: 8-12 cm
Peso: 8-18 kg


Selezionatore: Formaggi TreValli
San Colombano - Collio Valtrompia (BS)
www.formaggitrevalli.it
telefono: 030.927292

 

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.kittyskitchen.it

La stagione dei cavoli è ormai iniziata, un ortaggio che fa così bene alla nostra salute che dovremo consumarlo moltissimo e nelle sue mille varianti. La ricetta di oggi prevede un particolare broccolo tipico del vicentino - il fiolaro di Creazzo, ma se avete difficoltà a trovarlo, potrete sostituirlo con delle cime di rapa.

In questo piatto vegetariano però, il vero protagonista che dona una sferzata di sapore a tutto è il Valtrompia, un formaggio unico nella sua produzione e nel gusto. Di una persistenza tale che anche in piccole quantità fa sempre sentire il suo carattere - e il suo sapore - con tutte le verdure.

Preparazione

Tagliare il sedano, la carota e la cipolla a cubetti non troppo piccoli e scottarli in acqua bollente per non più di cinque minuti, facendo attenzione a scolarli al dente.

 

Mescolare le verdure, condirle con olio e sale e aggiungere il Nostrano Valtrompia grattugiato, mescolando ancora bene.  Avvolgere un cucchiaio di questo composto in un foglio di pasta phillo. Chiudere i fogli di pasta a fagottino e passarli in forno a 170° per 10 minuti.

 

Lessare il cavolfiore e il broccolo fiolaro (o le cime di rapa), aggiungere il sale e l’olio e con un frullatore ad immersione ridurre il tutto a crema.

 

Disporre la crema sul fondo del piatto, adagiarvi il fagottino al centro e… buon appetito!

 

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

 

27 novembre 2013

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!