CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute
Qualcosadirosso
...e altri selezionati food-blog
Peperoni ripieni con Robiola di pecora, acciughe e olive

Secondo piatto

Tempo di preparazione: 30'

Tempo di cottura: 45' circa

Ingredienti ricetta

per due persone:
3 peperoni
200 gr di Robiola di pecora
30 olive taggiasche
4 filetti di acciughe sott'olio
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.

 

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Formaggio utilizzato: Robiola di pecora a latte crudo da animali al pascolo

Stagionatura: 3 settimane
Diametro: 14 cm
Scalzo: 6 cm
Peso: 300 gr

Produttore: Azienda Agricola En Barlet - Regione Canavero 1 - 12013 Chiusa di Pesio (CN) - tel: 0171.735288
e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.sereincucina.blogspot.it

 Da quando ho aperto il mio blog di cucina, non ho mai riproposto una ricetta che avevo già fatto, anche solo per migliorarla o per cambiare abbinamento. Ma quando ho ricevuto questa Robiola di pecora al Cheese 2013 durante il mio incontro con Stefano e con l’azienda En Barlet, ho subito ripensato ai peperoni ripieni che avevo provato a fare circa un anno fa.

Li ho adorati, fin dal primo assaggio: la consistenza di quell'ortaggio così profumato, amalgamata con la cremosità di questo formaggio, combinata con la forza delle acciughe e delle olive taggiasche mi aveva letteralmente rubato l’anima. Così, ho pensato di provare a rifarli (cogliendo gli ultimi peperoni che questa tardiva stagione ci sta concedendo): ma questa volta con la marcia in più di un formaggio strepitoso.

Se già l’anno scorso mi ero innamorata di questo piatto, quest’anno l’ho incorniciato come tradizione preautunnale di casa nostra. Sarà bello, ogni anno, riproporre questa portata in una domenica uggiosa, passata in soggiorno con la compagnia di persone care e la musica di un fuoco caldo che scoppietta nella stufa. E penso proprio che, per l’occasione, potrei passare a trovare En Barlet, non distante da casa mia (è a Chiusa Pesio), per fare diventare questo piatto già buono in principio, un mezzo capolavoro!

 Preparazione

Prendete i peperoni, lavateli e asciugateli. Puliteli bene, togliendo i semini e i filamenti e divideteli in spicchi (ricavatene quattro per ogni peperone). Prendete tre fette e tagliatele a brunoise, non troppo fine. 

Tagliate il formaggio a dadini e mescolatelo con la brunoise precedentemente ottenuta. Farcite ora con questo composto gli spicchi interi di peperone e aggiustate di sale (attenzione: non usatene troppo, visto che poi andrete ad aggiungere le acciughe).

 

Ungete una teglia, disponetevi sopra i peperoni farciti e metteteli nel forno già caldo a 200 gradi per circa dieci minuti. Trascorso questo tempo, tirateli fuori, aggiungete le olive e le acciughe sopra al ripieno e lasciate in forno per altri dieci minuti.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

16 ottobre 2013

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!