CacioRicette
Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Sere in cucina
...e altri selezionati food-blog
Fregula sarda con pomodorini e quenelle di Ricotta di Bufala

Primo piatto

Tempo di preparazione: 15'
Tempo di cottura 8'

Ingredienti ricetta

per quattro persone
320 gr di fregula sarda
2-3 cipollotti (a seconda del gusto e delle loro dimensioni)
brodo vegetale o acqua calda salata
pomodorini a piacere
4 cucchiaia colmi di Ricotta di Bufala

leggi tutto

sale
pepe bianco
prezzemolo
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Latticino utilizzato: Ricotta di Bufala
Peso: 250 gr
Diametro: 10 cm
Scalzo: 8 cm
Peso: 250 gr
Produttore: Domenico Romagnuolo - Serre (SA)

 

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.fragolelimone.com

Un piatto ricco di contrasti, dalle temperature alle consistenze, fresco e gradevole grazie all’acidità di pomodori e cipollotti ma ricco e setoso con l’aggiunta della Ricotta di Bufala.

Preparazione
Scaldare un padellino, aggiungere l'olio e tuffarci i cipollotti tritati (lasciando anche un po' di parte verde).

Lasciar cuocere un minuto, poi versare la fregula e tostarla, con lo stesso procedimento che si eseguirebbe per realizzare un qualunque risotto.

Una volta tostata la fregula aggiungere i pomodori ed il brodo caldo un mestolo alla volta, proseguendo così fino a portare il tutto a cottura: per la fregula piccola ci vorranno circa 7-8 minuti.
A fine cottura terminare con un filo di olio extravergine a crudo e poco prezzemolo tritato.
Trasferire la fregula nelle ciotoline di servizio, sormontare con una quenelle di ricotta di bufala e terminare con un pomodorino a crudo e, se piace, del cipollotto fresco.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

25 gennaio 2012

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!