CacioRicette
Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Sere in cucina
...e altri selezionati food-blog
Risotto allo zafferano con broccoli e Grigna Valsassina

Primo piatto

Tempo di preparazione: 30'
Tempo di cottura: 20'

Ingredienti ricetta

per quattro persone
320 gr di riso Sant’Andrea
1 broccolo grande
brodo vegetale
1 presa di stimmi di zafferano

leggi tutto

vino bianco secco
olio extravergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
80-100 gr di Grigna Valsassina
peperoncino a piacere

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

Migliori per l'organismo - La differenza che meno salta all'occhio, comparando i prodotti caseari derivanti dalle due zootecnie - estensiva o al pascolo ed intensiva o industriale - è quella maggiormente importante,

leggi tutto

se si pensa che al di là del piacere della buona tavola, mangiamo anche o soprattutto per nutrirci. Dal punto di vista dei macrocomponenti - proteine e grassi - i formaggi delle due "famiglie" sono assai simili tra di loro, e le differenze salienti vanno ricercate nelle componenti cosiddette "secondarie", in quanto a "peso", ma decisive per l'apporto nutrizionale offerto: vitamina A ed E, antiossidanti naturali, acido linoleico coniugato (Cla), acido butirrico e Omega3, a cui si affiancano i terpeni, responsabili degli aromi.

Anni e anni di ricerca hanno dimostrato senza ombra di dubbio che dette componenti sono presenti in misura straordinariamente maggiore nei formaggi prodotti dal latte di animali allevati al pascolo.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Formaggio utilizzato: Grigna Valsassina a latte crudo vaccino
Stagionatura: 3 mesi
Diametro: 38 cm
Scalzo: 7,5 cm
Peso: 12 kg
Produttore: Invernizzi Daniele - Cremeno (LC)

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.fragolelimone.com

altLa dolcezza del broccolo e lo spunto caratteristico dello zafferano si accompagnano al Grigna Valsassina con estrema armonia: la sua ricchezza ed untuosità ben si sposano con questo risotto dal piacevole profumo.

Preparazione
Pulire il broccolo e dividerlo in piccole cimette: scottarlo in acqua bollente e leggermente salata per pochi minuti, scolarlo e tenere da parte.
In una padella scaldare lo spicchio d’aglio, poco olio extravergine e peperoncino a piacere; una volta ben caldo unire i broccoli, saltarli e lasciarli insaporire un minuto.

Spegnere il fuoco, eliminare l’aglio e tenere da parte.
In un tegame adatto alla cottura del risotto far scaldare un paio di cucchiai di olio.alt
Aggiungere il riso e tostarlo bene, si sentirà che è pronto perché sbattendo contro le pareti del tegame il suono che farà sarà diverso: a quel punto sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco, lasciar evaporare l’alcool ed a quel punto iniziare la cottura vera e propria del risotto, aggiungendo lo zafferano e man mano il brodo bollente.

Una volta che il riso sarà cotto spegnere il fuoco, aggiungere i broccoli ed il Grigna Valsassina fatto a cubetti: mescolare facendo sciogliere bene il altformaggio.
Consiglio di tenere il brodo molto leggero di sale, così come l’acqua di cottura dei broccoli: il Grigna Valsassina è già saporito di suo.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

9 novembre 2011

 

 

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!