CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Sere in cucina
...e altri selezionati food-blog
Vellutata di zucca con gamberi e pecorino Iscala Murada

Primi piatti

Tempo di preparazione: 30'
Tempo di riposo: 30'

Ingredienti ricetta

per quattro persone

500 gr di zucca
una patata grande
una cipolla
20 gamberi
40 gr di pecorino Iscala Murada
Sale nero
Olio extravergine d'oliva

 
I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Formaggio utilizzato

Pecorino canestrato "Iscala Murada" semistagionato

Stagionatura: sei mesi
Diametro: 35-40 cm
Scalzo: 13-16 cm
Peso: 15 kg. ca.

Produttore:
Monzitta e Fiori società semplice agricola
Tula (SS)
www.monzittafioriformaggi.it

telefoni: 333.2707140 - 338.7295824


 

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.sereincucina.blogspot.it

  Ogni volta che cucino sono ispirata dal periodo che sto vivendo: ho momenti in cui mi sento più invogliata nell'utilizzo di spezie, altri in cui mi pare che giocare con ingredienti più ricercati e particolari sia la scelta vincente, e altri ancora in cui scelgo la rapidità di esecuzione delle ricette. Insomma, si potrebbe quasi dire che sono dipendente dai miei umori e dalle mie attitudini di vita anche in cucina.

In questo periodo, che sta durando ormai da qualche settimana, ho voglia di cibo dal gusto semplice. Badate bene, non dal gusto dolce o delicato, ma proprio semplice nel vero termine della parola. Ad esempio, se ho voglia di mangiare un gambero, ho voglia che lo stesso sappia proprio di gambero, e se sto per mettermi a cucinare una vellutata di zucca, ho voglia che questa sappia proprio di zucca. Insomma, sono nel periodo in cui non azzardo con le contaminazioni, ma gioco più che altro con diversi accostamenti. 

Come nel caso della ricetta di oggi, in cui ogni singolo elemento è fedele a sé stesso e al suo gusto “semplice”, ma accostati insieme diventano un tripudio di sapori e di profumi, senza mai perdere la loro identità. 

Il percorino Iscala Murada aggiunto a scaglie a completamento del piatto, con quella consistenza a metà tra il caldo e morbido (per la parte completamente immersa nella vellutata) e il freddo e friabile (per la parte più all'esterno del piatto), è stato poi il tocco di grazia finale.

Una ricetta di quelle da provare, magari in una giornata di ferie in cui siete a casa e avete voglia di coccolarvi!

Preparazione

Pulite la zucca, eliminando la parte interna con i semi e la buccia, e tagliatela a pezzi. Pelate la patata e tagliate anch'essa a pezzi.

In una pentola, scaldate un filo d'olio extravergine di oliva, mettete la cipolla a rosolare e aggiungete la zucca e la patata. Fate cuocere per qualche minuto e poi coprite a filo con l'acqua (non ho usato il brodo vegetale proprio per avere il gusto pulito della zucca). Fate cuocere per circa 30 minuti, salando un poco. A cottura ultimata, frullate tutto aiutandovi con un mini-pimer.

Nel frattempo che la vellutata si cuocerà, prendete i gamberi, togliete il carapace e il budello presente sul dorso. Sciacquateli per bene sotto acqua corrente, asciugateli e poi passateli per pochi minuti in una padella ben calda, senza aggiunta di grassi. Dopo circa un minuto, irrorateli con un cucchiaio di grappa (nel mio caso ho utilizzato una grappa da Nebbiolo) lasciate sfumare e spegnete.

Prendete il pecorino Iscala Murada(*) e ricavatene delle scaglie – quantità a vostro piacimento - con l'aiuto di un coltello o di un pelapatate.

Impiattate il tutto servendo la vellutata di zucca con al centro i gamberi scottati e ricoprendo il tutto con le scaglie di Iscala Murada.

Terminate con un giro di olio extravergine di oliva a crudo e una grattata di sale nero.

Servitela caldissima.

 

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

4 marzo 2015

Vuoi acquistare i formaggi della società agricola Monzitta e Fiori? Fallo su questo stesso sito: clicca qui. Li riceverai comodamente a casa tua!

(*) Iscala Murada è un formaggio pecorino prodotto dalla società agricola Monzitta e Fiori  di Tula con latte di animali al pascolo. L'azienda è dedita alla produzione di pecorini prodotti giornalmente dal solo latte aziendale con animali alimentati quasi esclusivamente ad erba e foraggi del territorio (vengono somministrate talvolta modeste integrazioni a base di cereali schiacciati o sfarinati), rispettando il ciclo produttivo degli animali. La produzione viene sospesa dal novembre al febbraio, in corrispondenza  con il periodo di asciutta che prepara le pecore ai nuovi parti. L'azienda, che aderisce all'ANFoSC (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo), esegue periodicamente le analisi del profilo degli acidi grassi, a garanzia del valore nutraceutico dei propri prodotti.

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!