CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Qualcosadirosso
...e altri selezionati food-blog
Tramezzini di polenta con cicoria e pecorino Tiu Ettori

Primo piatto

Tempo di preparazione: 30'
Tempo di cottura: 90'

Ingredienti ricetta

per due persone:

200 gr di polenta
150 gr di cicoria di campo
120 gr di pecorino Tiu Ettori semistagionato
1 spicchio d'aglio
sale
olio extravergine d'oliva intenso

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta
 

Pecorino canestrato "Tiu Ettori" semistagionato
Stagionatura: otto mesi
Diametro: 18-23 cm
Scalzo: 12-15 cm
Peso: 3,3 kg. ca.

Produttore:
Monzitta e Fiori società semplice agricola
Tula (SS)
www.monzittafioriformaggi.it
telefoni: 333.2707140 - 338.7295824


 

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.kittyskitchen.it

In inverno la polenta è un piatto sostanzioso e confortante, mi piace mangiarla in maniera tradizionale, come si usa al centro Italia: con ragù di maiale e abbondante formaggio grattugiato. Ma trovo sia una buona idea, anche presentarla a volte in maniera un poco diversa per poterne godere anche sotto altre forme. Ad esempio grigliata è un accompagnamento perfetto a ogni tipo di companatico. Supponiamo di avere un formaggio speciale come il Tiu Ettori(1) e della verdura fresca e buona appena raccolta, come della cicoria di campo.

L’idea di questo piatto è venuta da sola.

Preparazione

Cuocere la polenta in acqua e sale per il tempo indicato sulla confezione.

Ottenuta una polenta piuttosto consistente, disporla su una teglia lasciandola dello spesso re di 1 cm un cm e mezzo circa

Lasciar freddare la polenta coprirla con una pellicola trasparente a contatto con tutta la superficie perché non cambi colore.

Intanto lessare la cicoria ben lavata, strizzarla, tagliarla a pezzettini e ripassarla in padella con aglio, olio e sale.

Tagliare delle scaglie sottili di Tiu Ettori semistagionato e assemblare il tramezzino.

Tagliare la polenta a triangolini, farcire con formaggio e cicoria e passare i tramezzini 2 minuti al tostapane.

Servire subito.

 

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

28 gennaio 2015

 

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo!

Vuoi acquistare i formaggi della società agricola Monzitta e Fiori? Fallo su questo stesso sito: clicca qui. Li riceverai comodamente a casa tua!

(*) Tiu Ettori è un formaggio pecorino canestrato prodotto dalla società agricola Monzitta e Fiori  di Tula con latte di animali al pascolo. L'azienda è dedita alla produzione di pecorini prodotti giornalmente dal solo latte aziendale con animali alimentati quasi esclusivamente ad erba e foraggi del territorio (vengono somministrate talvolta modeste integrazioni a base di cereali schiacciati o sfarinati), rispettando il ciclo produttivo degli animali. La produzione viene sospesa dal novembre al febbraio, in corrispondenza  con il periodo di asciutta che prepara le pecore ai nuovi parti. L'azienda, che aderisce all'ANFoSC (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo), esegue periodicamente le analisi del profilo degli acidi grassi, a garanzia del valore nutraceutico dei propri prodotti.