CacioRicette Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute
Qualcosadirosso
...e altri selezionati food-blog
Mini crostate salate alle pere e pecorino classico

Antipasto

Tempo di preparazione: 20' + 30' di riposo in frigorifero

Tempo di cottura: 30'

Ingredienti ricetta

per una decina di crostate:

  250 gr farina 00

  125 gr di burro freddo

  50 ml di acqua fredda

  250 gr di pecorino

  250 gr di panna da cucina

  1 uovo

  1 pera

  pepe nero, da macinare

I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Formaggio utilizzato:

Pecorino Classico a latte crudo da agricoltura biologica e da animali al pascolo
Stagionatura: 7 mesi
Diametro: 18 cm
Scalzo: 8 cm
Peso: 2,4 kg

Produttore: Parco Produce - Anversa degli Abruzzi (AQ)

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.lasignoralaura.com

 Un classico abbinamento della cultura contadina trasformato in un simpatico antipasto!

Preparazione
Nel mixer, lavorare la farina e il burro tagliato a cubetti fino ad ottenere delle briciole. Versare l'acqua e impastare il tutto fino ad ottenere un panetto uniforme da far riposare per 30 minuti in frigorifero avvolto da pellicola.

Stendere la pasta brisée così ottenuta e ricoprire l'interno degli stampini da mini-crostata dopo averli spennellati con un poco di burro.

Grattugiare il Pecorino Classico e unirlo all'uovo sbattuto e alla panna, versando il tutto nelle singole formine.

 Ricoprire il ripieno con delle fette di pera e spolverare con del pepe nero macinato sul momento. Infornare a 180° per 30 minuti e gustare, a piacimento, tiepide o fredde.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

28 novembre 2012

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!