CacioRicette
Rubrica in collaborazione con...
In collaborazione con cinque tra le più interessanti food-blogger italiane, una rubrica settimanale per sostenere i formaggi di animali al pascolo: più buoni al palato e per la salute

Sere in cucina
...e altri selezionati food-blog
Barchette di indivia belga con Stracchino all'antica, mele e noci

Antipasto

Tempo di preparazione: 10'

Ingredienti ricetta

per quattro persone:

  un cespo di indivia belga

  (le foglie più larghe)

  100 gr di Stracchino all’Antica

  un quarto di mela

  quattro noci

  olio extravergine d'oliva

  sale
I formaggi del pascolo

Sulla superiorità dei formaggi prodotti da latte di animali al pascolo

I benefici nutrizionali - In sintesi, i prodotti derivati da animali "al pascolo" (allevati secondo la pratica della zootecnia estensiva) offrono molti benefici a chi se ne nutra:
Vitamine A ed E - Importanti,

leggi tutto

oltre che per le specifiche azioni vitaminiche, anche per le proprietà antiossidanti

Cla - L'acido linoleico coniugato ha effetti fisiologici importantissimi: è anticancerogeno, antiossidante, antinfiammatorio, e influisce positivamente sul rapporto tra massa magra e massa grassa dell'individuo
Acido butirrico - È un grasso polinsaturo con la proprietà di agire da antidiabetico e di contrastare l'insorgenza dei tumori del colon
Omega 3 - Sono acidi grassi polinsaturi essenziali, così detti perché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarli. Hanno effetto antitrombotico, sono importanti nel controllo della pressione arteriosa e del livello plasmatico dei lipidi e, infine, garantiscono una buona elasticità alle pareti arteriose, una protezione del cuore e del sistema circolatorio in generale
Antiossidanti - Sono sostanze in fondamentali per contrastare la formazione di radicali liberi e le reazioni di ossidazione.

Copyright Comunica di Stefano Mariotti® http://www.qualeformaggio.it/
Divieto di riproduzione totale o parziale senza consenso scritto

Il formaggio di questa ricetta

Stracchino all'antica delle Valli Orobiche
Peso: 800 gr
Lato: 20 cm
Scalzo: 4,5 cm
Stagionatura: 3 mesi
DistributoreLatteria Sociale di Branzi - Branzi (BG)

Archivio ricette


 

 una ricetta di www.kittyskitchen.it

altLa ricetta questa volta è tutta contenuta nel titolo, si tratta di un aperitivo veloce e saporito per godere appieno del gusto di questo particolare formaggio senza alterarlo troppo con cotture e ingredienti che ne coprirebbero il gusto delicato di latte.

Il formaggio (attenzione! non è uno stracchino come quelli industriali, che vediamo al supermercato o nei comuni negozi di alimentari; è sul tipo dei taleggini, ma qui si mangia anche la crosta!) prende il nome dalle vacche "stracche", in un semplice ma efficace abbinamento tutto autunnale, con l’indivia e le noci fresche appena raccolte.

 

Preparazione

alt

Tagliare l’indivia e prendere solo le foglie più esterne, larghe, e integre. Lavarle bene e asciugarle con cura.

 

Affettare lo Stracchino e tagliare la mela a listarelle sottili. Spaccare le noci e unirle al formaggio con la mela.

 

Mescolare il tutto in un contenitore e condire con un olio extra vergine d'oliva soave (per intenderci meglio del Garda che del Chianti!) e, se volete, un pizzico di sale, se ritenete che il formaggio non sia abbastanza salato.

 

Riempiere le barchette di indivia con il composto e servire.

Vuoi leggere l'introduzione a questa ricetta sul sito dell'autrice? Allora clicca qui!

27 settembre 2012

Scopri tutto sulla superiorità dei formaggi da animali al pascolo: clicca qui!