Bentornato Caseus!

   La Direzione di QualeFormaggio è onorata di ospitare in
   questa sezione gli artefici del più importante strumento
   divulgativo che il settore lattiero-caseario italiano abbia mai
   avuto dal 1995 a oggi: la rivista bimestrale Caseus.
   Gli autori di Caseus, a cominciare dal suo artefice Roberto
   Rubino - saranno qui per voi con cadenza settimanale per
   aggiungere al nostro contributo giornalistico, sul fronte
   dell'attualità, le loro conoscenze scientifiche e il loro
   autorevole punto di vista sul settore in cui operiamo.



È cambiata la qualità nutrizionale del latte negli ultimi 20 anni? (1a parte di 2)

altL’alimentazione degli animali ha una grande influenza sulla qualità del latte. Presentiamo i risultati di una ricerca effettuata su campioni di latte presente sul mercato degli ultimi venti anni. Nonostante che il latte alimentare provenga da sistemi intensivi in cui l’alimentazione subisce poche variazioni da un’azienda ad un’altra, pur tuttavia i risultati dimostrano come nella razione degli animali ci sia sempre più meno erba e che, laddove il pascolo è presente, l’ossidazione del latte è più modesta.

Leggi tutto...
 
La fine delle quote latte come il metanolo per il vino? C'è da sperarlo!

 

 22 gennaio 2015 - Tanto tuonò che piovve. Tutto il mondo del latte temeva una discesa libera del prezzo alla stalla per effetto della fine delle quote e tutto puntualmente sta accadendo. Nel corso degli ultimi anni scorsi le oscillazioni di prezzo si attestavano su pochi centesimi, ora invece la Centrale del Latte di Salerno, che nel frattempo è stata privatizzata, dalla sera alla mattina ha abbassato di ben 6 centesimi, per la precisione è passato da 43,75 a 38,05, il prezzo del latte.

Leggi tutto...
 
Difetti del formaggio: il gonfiore tardivo

Completiamo la rassegna dedicata ai difetti del formaggio causati dalle fermentazioni “anomale”, parlando del “gonfiore tardivo”. In genere questo difetto si manifesta nel formaggio in stagionatura dopo qualche settimana o mese dalla fabbricazione e si riscontra prevalentemente nella categoria dei formaggi a pasta dura.

Leggi tutto...
 
Dejà vou zootecnici: quando le soluzioni della politica sono peggiori del male

 

 23 dicembre 2014 - Il Ministero delle Politiche Agricole ha inserito nella legge di stabilità, appena approvata, l'istituzione di un Fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario a sostegno alla produzione, con una dotazione finanziaria di 108 milioni di euro (8 milioni per il 2015, 50 milioni di euro all'anno per il 2016 e 2017). Gli obiettivi: "incremento della longevità”, "miglioramento degli aspetti relativi al benessere animale”, "resistenza genetica alle malattie”,"rafforzamento della sicurezza alimentare”, ”riduzione dei trattamenti antibiotici”.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 6 di 19

Archivio generale Caseus